Consigli: Jeeg Robot e Anomalisa

LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT IN CIMA AI NOSTRI CONSIGLI DOC

Questo weekend non potrete lamentarvi, la scelta è ampia e articolata: meno film americani, più opere minori, di cui consigliamo vivamente la visione, specialmente parlando della pellicola di Gabriele Mainetti. Primo vero film italiano incentrato su di un supereroe di casa nostra, niente di meglio. E poi Pablo Larrain e Charlie Kaufman, sfida tra titani del cinema a metà strada tra indie e mainstream, entrambi al cinema in un weekend che promette di regalarvi emozioni lontane dai soliti blockbuster. #Consigli DOC:

LO CHIAMAVANO JEEG ROBOTPer curiosi nipponici

Di certo non ci aspettavamo che proprio qui in Italia qualcuno portasse sul grande schermo una storia con tali caratteristiche. Trovata folle e coraggiosissima quella di Gabriele Mainetti che con il suo Lo chiamavano Jeeg Robot porta in Italia un genere che non eravamo abituati a vedere. Solo un pazzo o un genio avrebbe potuto tentare una simile strada, eppure Mainetti ne esce vincitore portandosi a casa un film degno di nota.

 

ANOMALISAPer curiosi creativi

Dopo una serie di pellicole indubbiamente ben girate e dai temi interessanti, mancava la grande emozione, il sogno, l’essere trasportati da qualcosa che, anche se evidentemente finto, riesce a fartelo dimenticare, facendoti entrare in una dimensione intima, vera, profonda e universale. E ci è riuscito perfettamente Anomalisa, il film d’animazione di Charlie Kaufman (Being John Malcovich, sceneggiatore di Se mi lasci ti cancello) e Duke Johnson.

 

EL CLUB Per curiosi penitenti

El Club è il quinto film di Larrain, classe 1976 e già diversi successi alle spalle, tra cui Tony Manero (2007), presentato a Cannes e premiato al Torino Film Festival. Figlio di due politici conservatori cileni, Larrain si contraddistingue per il suo stile, disturbante e penetrante. Cresciuto in collegi cattolici e a pane&film, con El Club conferma la sua capacità di indagare l’animo umano attraverso un’amara ironia, usando particolari piuttosto inquietanti.


 

About Simone Bracci 277 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website